PERSO SULLA STRADA GIUSTA: un viaggio di vita in cerca della verità

Eduardo Bookcover5 (1)1024_1.jpg

Quella che racconto non è la classica storia di viaggi in giro per il mondo alla ricerca di sé stessi, o meglio non solo. Il mio è stato e continua ad essere un viaggio alla ricerca di paesaggi interiori per scoprire qual è il modo più giusto di stare al mondo. Il mio è un viaggio alla scoperta della verità. Sono partito con un bagaglio di domande, alcune delle quali hanno trovato risposta mentre altre si sono rivelate superflue o si sono trasformate in domande nuove. La storia che racconto, in realtà, non è neanche la mia storia. Questa è la storia di una razza umana che vive in uno stato di illusoria separazione dal meraviglioso Universo che la ospita. La mia storia vuole raccontare il cammino che in qualità di esseri umani ci troviamo a dover percorrere per ritrovare il nostro posto nel mondo.

La verità che cerco non è una verità assoluta ed immutabile, la descriverei piuttosto come uno stato di profonda connessione con la mia, la nostra, missione di Vita. La verità che cerco è quella della mia esistenza, che, durante il mio cammino, ho scoperto essere intimamente legata ed interconnessa con quella dell’intero Universo. In una società basata su un modello di separazione e conquista, io mi sono messo in viaggio per riappropriarmi delle leggi che regolano la mia vita e quella di ogni essere vivente. Questo libro non vuole parlare dei problemi dai quali ho voluto fuggire, quanto piuttosto delle soluzioni che ho trovato lungo la strada per affrontare la profonda crisi ecologica, spirituale e sociale nella quale ci troviamo oggi come individui e come comunità umana. Il racconto del mio viaggio di vita è quindi contestuale all’approfondimento di tematiche importanti che riportano tutte alla più grande delle mie domande: cosa vuol dire essere un essere umano e qual è il modo più giusto di esserlo?